I Big Data sono le chiavi della competitività, della crescita del business e dell’innovazione.

Per supportare le aziende nelle sfide dei Big Data, TIM propone diverse soluzioni:

  • TIM Data Room: un team dedicato all’ascolto e all’analisi dei dati provenienti dal web e dai social network, fatto da data scientist, analisti, digital strategist ed esperti in data visualization.
  • Soluzioni di Business Intelligence Analysis: strumenti avanzati di analisi qualitative e quantitative di dati provenienti dalle SIM, aggregati in modo anonimo nel rispetto della normativa della privacy e della recente direttiva europea GDPR (General Data Protection Regulation), sviluppati insieme a Olivetti, sia per la Pubblica Amministrazione (TIM City Forecast) sia per le imprese (TIM Data Retail Analysis).

TIM Data Room: l’intelligenza oltre i dati

Analizzare le conversazioni online (ascolto della Rete), monitorare i risultati di un evento sui social (report evento) e confrontarsi con i concorrenti (benchmark): questi i tre obiettivi della TIM Data Room, che diventa così un partner fondamentale per imparare dall’esperienza e prendere le migliori decisioni in futuro.

I dati provenienti dai clienti (customer insight) permettono di misurare la reputazione aziendale, prevedere e gestire eventuali criticità, rispondere alle necessità puntuali dei diversi target, migliorare la customer experience, ottimizzare le strategie marketing, gli investimenti media e raggiungere così gli obiettivi di business.

TIM ha parlato alle aziende di Big Data e di come usarli per il decision making in occasione di SMAU Milano 2017.

L’unico limite è l’immaginazione!

Tante le case history già sviluppate e le applicazioni dei Big Data a supporto di molteplici obiettivi aziendali, che spaziano dal data entertainment al data journalism, da iniziative di engagement a progetti di posizionamento del brand.

Vediamo qualche esempio:

Matrix

Ogni settimana la TIM Data Room fornisce il punto di vista della Rete sulle principali news nazionali e internazionali all’interno del programma di approfondimento Matrix.

 

Sanremo 2017

Durante tutte le giornate di Festival, TIM ha fornito i dati digitali alla trasmissione “Prima Festival”, l’anteprima del festival e successivamente gli insight social sulla puntata al “DopoFestival”. A Sanremo TIM ha anche portato ALIAS, un robot con ruote e telecamera, tele-pilotato da oltre 100 utenti della Rete, selezionati in modalità data-driven cioè in base all’analisi delle loro conversazioni sul web, che hanno così potuto intervistare a distanza i cantanti e sfilare virtualmente sul red carpet del Teatro Ariston.

 

#SocialParty

In occasione del decimo compleanno di Twitter è stata organizzata la più grande festa completamente virtuale mai organizzata: 84 brand e 4.200 utenti hanno conversato e festeggiato con l’hashtag #SocialParty, producendo oltre 9 mila tweet e RT in una sola giornata.

 

#InternetDay

Il 30 aprile 1986 l’Italia si è connessa a Internet per la prima volta. Per celebrare questo avvenimento 30 anni dopo, è stata studiata una campagna di posizionamento social sulla fibra ottica di TIM. 10mila utenti unici hanno interagito producendo circa 30mila tweet e generando oltre 37mila relazioni tra retweet e menzioni.

 

FantaSerieA TIM

La TIM Data Room ha portato nelle tasche degli italiani l’app ufficiale del fantasy game legato al mondo del calcio, completamente data-driven. Gli utenti possono schierare la loro squadra e, seguendo i match della Serie A TIM, accumulare fanta-bit (la moneta del gioco, completamente gratuita) grazie alle prestazioni dei giocatori in campo calcolate con il “Perfomance Score”, una valutazione real-time dei calciatori calcolata grazie ad un algoritmo di analisi.

 

#SocialProCiv

In caso di emergenza, comunicare rapidamente il contenuto giusto agli utenti giusti acquisisce un’importanza vitale. La rete #SocialProciv della Protezione Civile diffonde online una serie di informazioni utili a contrastare i danni causati da calamità naturali e distribuisce sui social network contenuti di valore in contesti di crisi.

 

Quali saranno le prossime applicazioni?

Lo scopriremo solo grazie alle sfide che arriveranno dai clienti di TIM Data Room.
Un nuovo filone emergente e di grande importanza riguarda, ad esempio, l’utilizzo dei Big Data per la sicurezza delle reti e dei servizi. La conoscenza e l’analisi sempre più precisa e rapida, spesso in real time, del traffico dati permettono di sviluppare algoritmi che identificano al nascere anomalie dovute a veri e propri attacchi malevoli o a guasti di apparati e sistemi.

Stay tuned!

Potrebbe interessarti anche:

14/11/2017
STORIE D'IMPRESA

Traguardo salute: la telemedicina