Una storia come tante

Emanuela ha 30 anni, ed è una giovane mamma. Oltre alla felicità per questa nuova esperienza, avverte molta preoccupazione: che ne sarà del suo lavoro? Dovrà rinunciare per sempre alla sua carriera?

2 aziende su 10 saranno presto Smart

Grazie all’avvento delle nuove tecnologie la storia di Emanuela è cambiata, come potrebbero cambiare le storie di milioni di collaboratori che desiderano conciliare al meglio i tempi di vita privata e di vita professionale con l’opportunità di lavorare da casa.

Inoltre, questa esigenza non è sentita soltanto dai lavoratori. Sono sempre di più infatti gli imprenditori che scommettono sullo Smart Working: ad oggi il 10%, e nei prossimi anni il 20%.

Ma cosa ci guadagnano le imprese?

Ecco i principali vantaggi dello Smart Working per un’impresa:

  • Meno spazi fisici: se i collaboratori possono lavorare da casa , non devono recarsi in azienda tutti i giorni. Quindi basteranno meno metri quadri e meno infrastrutture per accoglierli
  • Meno trasferte: scommettere sulla collaborazione in video conferenza e via chat significa abbattere le distanze fisiche. E quindi la necessità di spostarsi
  • Più produttività e meno assenteismo: lo Smart Working incontra sempre il favore dei dipendenti. E da lavoratori motivati viene sempre un lavoro migliore!

Potrebbe interessarti anche:

04/10/2017
NOVITÀ DI TIM IS

Mondo Digitale